Crostacei parassiti dei pesci

I crostacei parassiti dei pesci rappresentano un problema in forte aumento sia nei pesci di allevamento che nei pesci selvatici: molti possono essere facilmente riconosciuti a occhio nudo e sono localizzati sulle branchie, sul corpo e sulle pinne dell’ospite.

I pesci che vivono sul fondo delle acque costiere sono quelli più frequentemente colpiti, a differenza di altri abituati a stare in profondità o delle specie migratorie. Il problema si riscontra soprattutto negli allevamenti intensivi di orate e spigole (branzino) e si intensifica quando la temperatura dell’acqua aumenta.

La piaga è molto diffusa nel Mediterraneo, ma il fenomeno è quasi sconosciuto ai consumatori: di recente è stata riportata da alcuni siti la notizia di un consumatore preoccupato per il ritrovamento di strani animali in un Branzino acquistato in un supermercato. In questo caso gli esemplari sono stati classificati come appartenenti al genere Ceratothoa, ordine Isopoda.

parassita-pesce-

Si tratta di crostacei parassiti dei pesci, le cui larve nuotando libere nell’acqua e possono attaccarsi alla superficie cutanea o nella camera branchiale del pesce. Le larve, competendo attivamente, cercano di raggiungere la cavità orale dell’ospite dove solo due individui saranno in grado di insediarsi in forma definitiva. Dopo l’insediamento nella cavità boccale i parassiti sono incapaci di cambiare ospite perché diventano ematofaghi (la loro sopravvivenza dipende dal pasto di sangue succhiato dalla loro vittima) e da adulti possono raggiungere una taglia fino a 6 cm di lunghezza.

Il parassita non rappresenta un reale pericolo per l’uomo, tuttavia a tutela del consumatore, il Regolamento (CE) 853/2004, stabilisce che: “gli operatori non devono immettere sul mercato per il consumo umano prodotti della pesca manifestamente invasi da parassiti.”

Per non incorrere in sanzioni, l’operatore del settore alimentare deve verificare l’assenza di parassiti nel prodotto destinato all’alimentazione e che pone in vendita.

Fonte:

http://www.ilfattoalimentare.it/pesci-parassiti-ceratothoa-mostro-branzino-allevamenti.html

http://www.linkedin.com/groups/C%C3%A8-alieno-nella-spigola-consumatore-4835937.S.260503185?view=&gid=4835937&type=member&item=260503185#commentID_null

http://www.bariparasitology.uniba.it/Students_files/Dispense%20SPECIE%20ITTICHE.pdf

http://www.eurofishmarket.it/news.php?idnews=1673

Written by

Ancora nessun commento.

Rispondi